Senza categoria

Studente del corso di lettere e filosofia dell’Università di Venezia

«La mia domanda è che di fatto non riesco a far conciliare il concetto di reciprocità in una società come la nostra. Se osservo il mondo in cui vivo non trovo tanto facilmente degli individui, ma sento sempre parlare di persone che si pongono o come dei clienti, o come degli utenti.

Come posso allora trovare un legame di reciprocità, in un mondo dove gli individui non si pongono per quello che sono, ma come potenziali compratori?».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *